Merce difettosa

La merce che hai ricevuto è risultata difettosa? Come procedere ora?

Risposta dettagliata

Cosa si può fare se viene consegnata della merce difettosa?

Se un prodotto che hai ricevuto presenta difetti significativi, in linea di massima in quanto acquirente puoi far valere i tuoi diritti di garanzia nei confronti del venditore. Un articolo si considera difettoso qualora presenti vizi di carattere materiale o giuridico che ne rendono nullo o compromettono significativamente il valore o l’idoneità all’uso a cui è destinato, oppure in assenza di una qualità che era stata invece garantita. In questi casi è possibile recedere dal contratto o pretendere una riduzione del prezzo. Di seguito ti illustriamo i dettagli della procedura. 

Cosa implica la garanzia per difetti?

Sulla base della garanzia per difetti, il venditore è tenuto a consegnare la merce venduta come convenuto contrattualmente, ossia senza alcun vizio. 

In quali circostanze sussiste un difetto?

L’articolo presenta un difetto nei seguenti casi: 

  • se il suo stato differisce da quello previsto dal contratto (ad es. il colore non coincide con quello concordato);
  • in assenza di una caratteristica necessaria all’uso a cui è destinato (ad es. se l’auto è priva di volante);
  • in assenza di una caratteristica che è stata invece garantita (ad es. se, diversamente da quanto comunicato, l’auto è stata riverniciata).

Come posso procedere in caso di difetto?

Una volta ricevuto l’oggetto della compravendita devi verificarne tempestivamente lo stato e, qualora riscontrassi un difetto, segnalarlo quanto prima. 

Cosa si intende per verificare tempestivamente?

Dipende dalle circostanze e dalla natura dell’oggetto acquistato. I difetti visibili andrebbero notificati entro due o tre giorni dalla consegna, mentre quelli nascosti due o tre giorni dopo averli individuati. Secondo le disposizioni di legge hai complessivamente due anni di tempo per segnalarli, a meno che la garanzia non sia stata esclusa da contratto. 

Una volta notificato il difetto cosa posso fare?

A questo punto puoi annullare la vendita (azione redibitoria) o richiedere una riduzione del prezzo d’acquisto (azione estimatoria); se invece l’oggetto è disponibile in più esemplari puoi pretendere che te ne venga consegnato uno privo di difetti. 

Come devo procedere concretamente?

Una volta esaminato il corretto funzionamento dell’articolo subito dopo averlo ricevuto e aver riscontrato un difetto devi segnalarlo, ossia procedere a reclamo. La notifica andrebbe inviata per iscritto tramite raccomandata, in modo da poter provare in un secondo momento che il difetto è stato contestato per tempo. Al momento dell’invio del reclamo non è necessario aver già deciso se restituire l’articolo, farsi ridurre il prezzo o richiedere un nuovo esemplare. Qualora non dovessi giungere a un accordo con il venditore, dovresti intentare un’azione legale entro il termine di due anni. 

Di seguito trovi i nostri promemoria da scaricare, con un modello di lettera per reclamare il difetto ed esercitare il tuo diritto di scelta tra reso, riduzione del prezzo o invio di un nuovo esemplare.

Documenti importanti
Garanzia vizi della cosa
Riduzione prezzo acquisto
Azione redibitoria