I tuoi collaboratori prestano regolarmente delle ore supplementari?

Qui troverai importanti informazioni in merito a questo argomento.

Risposta dettagliata

I tuoi collaboratori prestano regolarmente delle ore supplementari? 

Qual è la differenza tra ore supplementari e lavoro straordinario?

Qualora si svolga un numero di ore di servizio superiore a quelle indicate nel contratto di lavoro, rimanendo però entro i limiti previsti dalla legge sul lavoro (art.9 LL), si parla di ore supplementari. Queste si distinguono dal lavoro straordinario, che viene prestato nel momento in cui si supera il tempo di lavoro massimo stabilito dalla legge sul lavoro. In questo secondo caso il lavoro deve essere obbligatoriamente remunerato.

A cosa devi prestare attenzione come collaboratore per quanto riguarda le ore supplementari?

In quanto dipendente sei tenuto a prestare ore di lavoro supplementare nella misura in cui risulti necessario e tu sia in grado di farlo, affidandosi al principio della buona fede. Il lavoro supplementare non disposto esplicitamente dal datore di lavoro, ma comunque dettato da esigenze aziendali, va immediatamente segnalato. Se in quanto dipendente presti regolarmente ore supplementari, puoi far pervenire al datore di lavoro una richiesta scritta di remunerazione del lavoro (cfr. modello per la richiesta di compenso delle ore supplementari).

A cosa devi prestare attenzione come datore di lavoro per quanto riguarda le ore supplementari?

In qualità di datore di lavoro devi allestire per i tuoi dipendenti una panoramica delle ore supplementari prestate nel corso dell’anno civile. Qualora non ne tenessi traccia puoi incorrere in una multa (cfr. modello di registrazione delle ore supplementari).

Documenti importanti
Registrazione ore suppl
Compenso ore supplementari