Qui troverai informazioni importanti relative alla pandemia di corona.

Nella bolletta del telefono i conti non tornano?

Hai ricevuto la fattura telefonica ma non ti ritrovi con l’importo? Ecco come contestarla con il nostro modello di lettera.

Risposta dettagliata

Se nella bolletta del telefono i conti non tornano...

... hai diritto a ricevere da ogni operatore i dati utilizzati per redigere la fattura nonché i cosiddetti «elementi d’indirizzo», ossia l’elenco dei numeri completi da te chiamati e di quelli che ti hanno contattato senza le ultime quattro cifre. Puoi inoltre richiedere tutte le informazioni relative a data, ora e durata delle comunicazioni con il relativo importo. L’operatore è altresì tenuto a dimostrare di aver prestato i propri servizi in modo ineccepibile dal punto di vista tecnico e di averli fatturati correttamente.

Qualora alcuni punti risultino ancora discutibili, ti consigliamo di procedere come segue:

  1. salda soltanto l’importo che non ti appare dubbio. Di solito ottenere un rimborso è infatti piuttosto difficile, ma se paghi solo quanto risulta certo la tua connessione non potrà essere interrotta;
  2. contesta per iscritto la parte dubbia indicando le tue motivazioni, quindi invia la comunicazione per raccomandata.

Per evitare di incorrere in bollette salate ti consigliamo di:

  • bloccare i numeri che iniziano con 0900, dai costi elevati. Alcuni operatori telefonici offrono questa possibilità impostando un cosiddetto «set di blocco»;
  • acquistare un telefono dotato di contascatti e informarti sui numeri e sulle relative tariffe prima di contattarli;
  • riagganciare subito se all’inizio della comunicazione non viene indicata la tariffa al minuto;
  • fare attenzione a non digitare numeri fuorvianti utilizzati da operatori di dubbia serietà per confondere l’utenza;
  • non chiamare numeri sconosciuti che iniziano con 0900;
  • controllare sempre la fattura del telefono;
  • attivare la protezione dei minori bloccando preventivamente le chiamate alle linee erotiche per gli utenti di età inferiore ai 16 anni;
  • nella peggiore delle ipotesi sporgere denuncia o inoltrare un reclamo all’Ufficio federale delle comunicazioni – UFCOM. Sulla pagina dell’UFCOM, nella sezione «Telecomunicazione» trovi un elenco delle categorie dei numeri dei servizi a valore aggiunto (numeri 0900), nonché una banca dati dei numeri di telefono e degli indirizzi dei relativi intestatari.

Il caso degli SMS

Se la tua bolletta risulta sorprendentemente salata potresti aver inviato o ricevuto SMS o MMS che prevedono un supplemento di prezzo. Molti SMS indesiderati non sono infatti altro che «spam», ossia forme di pubblicità di massa non richiesta. Questo tipo di attività promozionale è però vietata in Svizzera, tanto per SMS come per e-mail o per telefono, a meno che il destinatario non abbia dato esplicitamente il proprio consenso. Anche a tale riguardo ti invitiamo a informarti consultando il sito dell'UFCOM, alla rubrica Telecomunicazione, sotto Informazioni pratiche.

Call center

Ormai si ricevono sempre più frequentemente chiamate pubblicitarie da parte di call center. La maggior parte degli operatori di telemarketing lavora a provvigione, ragion per cui questi sono in genere sotto pressione e risultano spesso insistenti.

Ecco un paio di consigli per liberarti di queste chiamate:

  • richiedi che i tuoi dati vengano cancellati dalla banca dati dell’azienda;
  • non rispondere a nessuna domanda, dicendo magari che non hai tempo, oppure
  • riaggancia semplicemente.

Il nostro modello di lettera ti aiuterà a contestare alcuni voci della bolletta del telefono richiedendo un tabulato dettagliato delle singole chiamate e una verifica degli aspetti tecnici.

Documenti importanti
Contestazione fattura telefonica