Crisi energetica in Svizzera: si paventa un aumento delle spese accessorie?

Quando va accettato un conteggio più alto delle spese accessorie? Facciamo chiarezza!

Risposta dettagliata

Aumento delle spese accessorie a causa dell’incombente crisi energetica?

Attualmente tutti i media riportano la notizia che nel prossimo futuro i costi di riscaldamento ed energetici potrebbero accusare un vistoso rialzo. Ma cosa significa per te come locataria o locatario? Devi mettere in conto un conteggio più alto delle spese accessorie? Come puoi op-porti e quali sono i tuoi diritti? Facciamo chiarezza!

 

Quali spese accessorie sono tenuti a pagare i locatari?

In linea generale, gli inquilini devono pagare le spese accessorie effettivamente sostenute. Concretamente ciò significa che devi pagare la quantità di gas, gasolio, acqua o energia elet-trica che hai consumato. In ordine all’ammontare delle spese accessorie non fa stato solo la quantità utilizzata, bensì anche i costi per unità. Se per effetto del rialzo dei prezzi il locatore deve pagare di più per l'elettricità, il gas o altre fonti energetiche, egli ha facoltà di riversare questi costi aggiuntivi sugli inquilini.

La seguente lista di controllo ti consente di verificare di persona in tutta semplicità e rapidità perché sono aumentate le spese accessorie.

 

Per la verifica ti occorrono i documenti seguenti:

  • Contratto di locazione 
  • Conteggio aggiornato delle spese accessorie
  • Conteggio delle spese accessorie dell’anno precedente (in alternativa anche di altri anni antecedenti)

 

Verifica cosa hai concordato nel contratto di locazione riguardo alle spese accessorie. Si tratta di una somma forfettaria o di un pagamento in acconto?

  • Se è stato convenuto un forfait, il locatore non è legittimato a inviarti alcun conteggio annuale. Se lo fa comunque, ti consigliamo di rivolgerti a un legale.
  • Se è stato pattuito un pagamento in acconto, puoi verificare quali voci sono state concordate.

Consiglio utile: questa indicazione è solitamente riportata accanto al canone di locazione.


Verifica l’accordo sulle spese accessorie nel contratto di locazione. Nel contratto di locazione, quali voci sono menzionate sotto le spese accessorie?

Possono essere addebitate solo le voci espressamente indicate come costi accessori. I costi per i servizi di portineria, ad esempio, possono essere fatturati solo se riportati come spesa accessoria nel contratto di locazione. Le voci di spese accessorie sono specificate accanto al canone di locazione o in un punto separato del contratto di locazione. Vedi anche: Spese accessorie, cosa dovresti sapere | Promemoria (myright.ch)

 

Confronta l’attuale conteggio delle spese accessorie con quello dello scorso anno. In quali punti i costi sono aumentati rispetto all’anno precedente?

Se noti un aumento delle spese di riscaldamento, è assai probabile che la causa sia da impu-tare al rialzo dei costi energetici. 

  • Sono aumentate solo le spese di riscaldamento: poiché i prezzi dell'energia sono at-tualmente più alti rispetto al passato e il locatore ha la facoltà di riversare sugli inquilini i costi effettivi sostenuti, di regola la maggiorazione delle spese deve essere accettata. Per gli inquilini può essere utile prendere visione dei giustificativi dettagliati del locato-re, sulla base dei quali è poi possibile verificare se i costi fatturati sono stati sostenuti in ugual misura. Vedi anche: Come consultare il conteggio delle spese accessorie | Modello (myright.ch)
  • I costi sono aumentati per altre voci: se anche i costi di altre voci sono lievitati, ti consi-gliamo di visionare i giustificativi dettagliati e al tempo stesso di parlarne con il locatore.

Hai concordato con il locatore pagamenti in acconto e questo propone di aumentare gli importi mensili. Devi accettare questa proposta?

Come inquilina o inquilino devi farti carico dei costi effettivamente sostenuti. Se gli acconti che hai versato nel corso dell'anno non coprono i costi sostenuti, alla ricezione del conteggio an-nuale delle spese accessorie dovrai effettuare un pagamento suppletivo. Poiché con il rialzo dei prezzi dell’energia il pagamento aggiuntivo sarà verosimilmente molto più alto, è consigliabile rateizzare l'importo e versare ogni mese un acconto più consistente, in modo da evitare in futuro pagamenti integrativi eccessivi a saldo delle spese accessorie. Consigliamo pertanto di valutare la proposta di aumentare l’acconto e di definire un importo adeguato insieme al loca-tore. Si veda anche: Adeguamento dell’acconto per le spese accessorie | Modello (myright.ch)

 

Hai concordato un importo forfettario per le spese accessorie. Il locatore vorrebbe ora aumentarlo a seguito della progressione dei prezzi dell’energia. È legittimato a farlo?

Nel caso di un importo forfettario, la situazione è un po’ diversa. Il locatore può aumentare il forfait solo se può comprovare che i costi accessori sono saliti negli ultimi tre anni o che l’importo forfettario non li copre. Poiché è presumibile che i prezzi aumenteranno in misura apprezzabile solo all'inizio della stagione di riscaldamento di quest'anno, il locatore non sarà verosimilmente in grado di fornire questa prova, per cui in questi casi dovrà sostenere di persona – almeno nei primi anni – l'aumento dei costi energetici. Tuttavia, è sempre possibile che l’importo forfettario fosse già insufficiente negli anni precedenti, per cui il locatore può giustifi-care un aumento.

È inoltre importante sapere che un aumento della somma forfettaria deve essere notificato con il modulo ufficiale ed è possibile solo al primo termine di disdetta previsto dal contratto. Come inquilina o inquilino puoi impugnare il suddetto aumento presso l’autorità di conciliazione entro 30 giorni dalla sua comunicazione.