Qui troverai informazioni importanti relative alla pandemia di corona.

Come si redige una convenzione matrimoniale?

Stai per sposarti o lo hai appena fatto e vorresti stipulare una convenzione matrimoniale? Qui trovi alcuni pratici modelli da utilizzare.

Risposta dettagliata

Procedura per la stipulazione di una convenzione matrimoniale

Inanzitutto la coppia dovrebbe stabilire per quale regime dei beni intende optare. Il regime dei beni definisce i rapporti patrimoniali tra i coniugi, sancendo inoltre come sarà ripartito il patrimonio o un eventuale debito in caso di divorzio o decesso.  

E se non si stipula alcuna convenzione?

Secondo la legge, in assenza di convenzione al regime dei beni si applica il principio della partecipazione agli acquisti. In altre parole, in caso di divorzio mantieni e ti spetta il patrimonio che hai apportato al matrimonio. Il patrimonio comune costituito nel corso dell’unione viene invece diviso tra le due parti. Se non sei d'accordo con questa procedura dovresti stipulare assolutamente una convenzione matrimoniale. In tal caso è possibile scegliere tra una partecipazione agli acquisti modificata, la comunione dei beni o la separazione dei beni.

  • Partecipazione agli acquisti modificata: in questo caso, attraverso una convenzione matrimoniale è possibile concordare deroghe specifiche rispetto a quanto previsto dalla legge, ad esempio escludendo alcuni beni dal patrimonio comune.
  • Comunione dei beni: tutti i beni apportati dai coniugi nel matrimonio o acquisiti durante l’unione confluiscono in un unico patrimonio comune. Sono esclusi solo gli oggetti di uso personale e le pretese di riparazione del torto morale (ad es. derivanti da un evento assicurato). Allo stesso modo, si risponde in parti uguali anche dei debiti.
  • Separazione dei beni: prevede che le masse patrimoniali dei coniugi restino ben distinte e ciascuno risponda autonomamente dei propri debiti. 

Una convenzione matrimoniale deve essere autenticata da un notaio: solo in tal modo l’accordo risulta regolamentato chiaramente. L’autenticazione notarile è una procedura attraverso la quale un notaio certifica l’autenticità delle firme. Sulla base dei nostri modelli e dei dettagli riportati al loro interno potrai stilare una convenzione di matrimonio. Saremo lieti di fornirti anche una consulenza personale a riguardo: per richiederla clicca qui.

Documenti importanti
Convenzione partecipazione
Convenzione matrimoniale
Convenzione separazione