Come scrivere una diffida a un acquirente in caso di ritardo nel pagamento?

Con il nostro modello ti mostriamo come inviare una diffida qualora un cliente non effettui il pagamento per tempo.

Risposta dettagliata

Ritardo nel pagamento?

Se un cliente non corrisponde l’importo dovuto nei tempi indicati puoi inviargli una diffida.

Che cos’è una diffida per mora?

Si tratta di un sollecito a fronte di un ritardo nel pagamento, con il quale si richiede al debitore di saldare il prezzo d’acquisto. La diffida rappresenta il presupposto affinché il debitore venga costituito in mora. A questo punto, se l’acquirente non effettua il pagamento del prezzo d’acquisto dovrà versare un interesse di mora pari al 5 per cento dell’importo.

Cosa va indicato nella diffida?

  • Il prezzo d’acquisto da saldare
  • Una data consona e precisa entro la quale dovrà essere eseguito il pagamento.

Come posso procedere se l’acquirente non reagisce alla diffida?

In questo caso ti è possibile:

  1. richiedere al compratore l’adempimento tardivo del pagamento insieme a un risarcimento del danno per il ritardo;
  2. rinunciare all’adempimento tardivo del pagamento. A questo punto puoi:
    • pretendere un risarcimento del danno o
    • recedere dal contratto richiedendo la restituzione di quanto già prestato e, in alcune circostanze, anche un risarcimento del danno derivante dalla cessazione del contratto;
  3. avviare una procedura d’esecuzione nei confronti dell’acquirente, presentandone domanda all’apposito ufficio presso il domicilio del compratore.

Nell’allegato trovi tutte le informazioni principali in materia di diffida e un apposito modello.

Documenti importanti
Diffida pagamento